CORSO AMBIENTI CONFINATI

Con l’entrata in vigore del D.P.R. 177/2011, recante il “regolamento per la qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi operanti in ambienti sospetti d’inquinamento o confinati”, si individuano finalità, ambito di applicazione e si disciplina la qualificazione delle imprese o lavoratori autonomi chiamati ad operare in “ambienti sospetti d’inquinamento o confinati”, specificando le procedure di lavoro a seconda delle caratteristiche dei siti in cui si andrà ad operare. In base a tale decreto, le imprese devono far qualificare i propri lavoratori ai sensi del citato decreto e adottare precise procedure operative, pena incorrere, con l’applicazione della norma sulla responsabilità amministrativa delle imprese disciplinato dal Dlgs. 231/01, in sanzioni pecuniarie che possono arrivare fino a 1,4 milioni di Euro. Il corso ha durata di 8 ore per gli Addetti e 12 ore per i Preposti, ed ogni Squadra aziendale deve essere composta almeno da un Addetto ed un Preposto.